Milano | Centrale – La riqualificazione di via Benedetto Marcello necessaria

  Ultimi giorni (fino al 15 aprile 2018) per scegliere e votare i progetti del Bilancio Partecipativo:  sono 47 progetti finalisti si contendono i 4,5 milioni di Euro per la realizzazione delle opere pubbliche richieste. Il procedimento avviene online e tutti i cittadini milanesi possono votare per esprimere 3 preferenze. Guardando alcuni progetti proposti dai […]

Leggi di più…

Milano | Porta Venezia – Arredo urbano: le fioriere dimenticate

Ma chi piffero si occupa delle 4/5 fioriere che si trovano lungo Corso Buenos Aires? A guardarle, ci si rende conto che se ne occupano i negozianti che hanno il negozio proprio di fronte; forse alcuni se ne occupano per pietà, ma almeno sono ancora vive e curate in qualche modo. Ma ce ne sono due che […]

Leggi di più…

Milano | Loreto – Novità in via Scarlatti angolo Buenos Aires

Mezzo isolato in completa ristrutturazione tra Corso Buenos Aires, via Scarlatti e via Tamagno. Attualmente sono in corso le demolizioni interne e parte di quelle esterne. Si tratta di un gruppo di edifici adiacenti di varia epoca e importanza: il palazzo di tre piani di edilizia semplice del primo Novecento del numero 51A; il bel […]

Leggi di più…

Milano | Baires – Il cielo sopra il Corso

Articolo prodotto per Urbanfile e Affari Italiani Milano   L’arredo urbano a Milano non esiste: un certo decoro, il buon gusto si sono persi col passare degli anni e, come abbiamo già scritto altre volte, dopo la Seconda Guerra Mondiale si è proseguito a fare lavori di “riparo” anziché interventi mirati e più completi; così oggi […]

Leggi di più…

Milano | Baires – Il mercatino in Galleria Buenos Aires

Per tre sabati consecutivi la Galleria Buenos Aires diventa il “tetto” sotto cui va in scena il Mercatino di collezionismo, artigianato artistico e creatività. All’altezza del numero civico 42 di corso Buenos Aires si potranno trovare i banchetti con  articoli frutto dell’ingegno creativo e oggettistica fatta a mano, proposti dall’associazione Mercatini&Curiosità. Sabato 18 febbraio l’ultima data […]

Leggi di più…

Milano | Baires – Quella brutta galleria

In Corso Buenos Aires tra il 1955 e il 1961 venne realizzato un palazzo polifunzionale con galleria commerciale. L’edificio occupa un intero isolato e  crediamo sia uno dei più anonimi e bruttarelli costruiti in quel periodo. Ha sostituito una serie di piccoli palazzi ottocenteschi di edilizia popolare scarso valore. Nella corte interna si trova la galleria […]

Leggi di più…

Milano | Centrale – Via Vitruvio, quale sciatteria

Ci sono delle vie che proprio non riescono ad essere belle, pulite, rappresentative. Eppure Via Vitruvio, la via che unisce Piazza Duca d’Aosta, con Piazza Lima e Corso Buenos Aires, ovvero la Stazione Centrale alla via principale per lo shopping e che conduce al centro di Milano meriterebbe una maggiore attenzione. A dire il vero […]

Leggi di più…

Milano | Centrale – Nuovo spazio bambini in Benedetto Marcello

Uno scivolo, due altalene, tre giochi a molla, panchine e spazi verdi. Da oggi tutti i bambini della Zona 3 possono divertirsi nel nuovo parco giochi realizzato in via Benedetto Marcello da  A2a in collaborazione con il Comune di Milano. L’inaugurazione è stata accolta da una festa dedicata a tutti gli abitanti del quartiere. I lavori per la realizzazione della nuova area bimbi si sono […]

Leggi di più…

Milano | Baires – Possibile non trovare un rimedio a Corso Buenos Aires?

Gli alberi non si possono piantare, la metropolitana è a pochi metri (secondo noi alberelli di piccole dimensioni li si poteva piantare benissimo, ma tant’è… ). I vasi con le fioriere, che tanto si sperava venissero collocate per tutto il corso, sono rimasti in quattro miseri vasi posti per delle prove durante la giunta Albertini […]

Leggi di più…

Milano | Centrale – Via Vitruvio: la porta d’accesso a Milano.

Chi arriva a Milano spesso deve percorrere via Vitruvio per raggiungere gli hotel o altri luoghi di interesse che si concentrano soprattutto lungo la sua direttive e verso Corso Buenos Aires. Spesso si incontrano turisti percorrere questa via con le valigie e i borsoni. Quale idea si faranno vedendo com’è ridotta Via Vitruvio? I marciapiedi […]

Leggi di più…

Milano | Baires – Il “cielo” sopra il Corso

Spero che sia in programma un riordino anche dei cavi oltre che delle luci aere sul corso Buenos Aires. Dopo il rifacimento dei marciapiedi (che ancora riteniamo un intervento brutto, mal progettato e triste) avvenuto anni fa, vennero infatti riposizionare le luci aeree in tripla fila per tutto il percorso della lunga via. Dopo anni, […]

Leggi di più…

Milano | Baires – Il bel Piazzale Lavater… per non dimenticarcelo

Desidero riportare all’attenzione dei lettori di questo blog Piazzale Lavater, un posto sempre stracolmo di automobili parcheggiate ovunque. Per chi si fosse perso qualcosa, riassumo in poche righe: in quell’area era prevista qualche anno fa la costruzione di un parcheggio sotterraneo, ma le proteste e i ricorsi dei residenti portarono allo stop dei lavori. Seguì […]

Leggi di più…

Milano | Baires – Via Francesco Tamagno, non sarebbepiù bella con gli alberi?

La via Francesco Tamagno è una strada breve, parallela a Corso Buenos Aires. Non ho mai capito come mai sia stata realizzata così larga, forse allo scopo di far girare dei tram o altri mezzi di trasporto un tempo; fatto sta che ora è una visione desolante, auto parcheggiate anche sui marciapiedi. Anche questa potrebbe […]

Leggi di più…

Milano | Baires – Pronti ad un’altra battaglia?

In zona Buenos Aires troviamo una delle più belle strade residenziali della città: Via Morgagni. Case d’epoca, vegetazione lussureggiante, giardinetti ben curati, aiuole dedicate ai nostri amici a quattro zampe, un campo di bocce perfettamente in armonia con tutto il resto. Quale sarà mai dunque il punto debole di questa bell’area? Presto detto: il parcheggio selvaggio. […]

Leggi di più…

Milano | Baires – E’ questa la Piazza Lavater che volevate?

La situazione di Piazza Lavater è indecorosa, ma si differenzia da altre piazze, perché per questo spazio era prevista la costruzione di un parcheggio sotterraneo che avrebbe permesso la risistemazione superficiale con nuovo verde e un arredo urbano più curato e meno soffocato dalle auto. A questo parcheggio si è subito opposto un comitato, che, […]

Leggi di più…