Milano | Olimpiade invernale 2026: il Coni candida Milano&Torino unite

 

Il Coni indica “la candidatura della città di Milano/Torino per le Olimpiadi invernali 2026”. Con una lettera al Cio, in ottemperanza “alla scadenza formale indicata dal comitato olimpico internazionale”, il Coni “ha manifestato questo intendimento”, informando di “voler proseguire nella fase di dialogo già avviata nei mesi scorsi in seguito all’invito del Cio ricevuto il 29 settembre 2017”.

Il Coni “resta in attesa del nuovo governo”, spiegando che “alla fine della fase di dialogo sarà il Cio a decidere quale sarà la città candidata”.

Chiamparino: ‘Pronti a sostenere Torino’ – “Bene. È un altro passo in avanti, noi siamo pronti a lavorare con il comune di Torino, la Città metropolitana e i comuni delle Valli olimpiche per sostenere il progetto di Torino 2026”. Così il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino commentando la lettera del Coni.

Appendino, ora valutiamo fattibilità – “Prendiamo atto della lettera del Coni e siamo soddisfatti. Ora procediamo con il lavoro dell’Associazione Torino 2026 per valutare le condizioni di fattibilità”. Così la sindaca Chiara Appendino, incontrata dall’ANSA all’uscita da Palazzo Civico, sull’indicazione del Coni.

Fonte Ansa.it

Un pensiero su “Milano | Olimpiade invernale 2026: il Coni candida Milano&Torino unite

  1. Le Olimpiadi Invernali valgono un terzo di quelle Estive come pubblico, indotto, attenzione.

    Di questo terzo, metà si svolgerebbe in…montagna (Valli piemontesi e valli lombarde).

    La metà rimanente la dividiamo tra Milano e Torino.

    Riassumendo: a Milano arriverebbe la metà della metà di un terzo di una Olimpiade estiva. Un dodicesimo.

    Meglio che niente, però speriamo che arrivino un po’ più soldi che un dodicesimo di quanto avrebbe avuto Roma se non avesse avuto la balzana idea di lasciare perdere con la candidatura…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.