Milano | Trenno – I cantieri in zona: gennaio 2018

Recentemente ci siamo recati a Trenno per fare un po’ di foto a cantieri varii sparsi per il piccolo territorio al confine Nord-Ovest del capoluogo lombardo circondato da parchi e campi agricoli.

Provenendo da via Giacomo Balla (dal Gallaratese) ci siamo imbattuti, all’incrocio con Via Fratelli Rizzardi i ruderi della Cascina Ortelli, oramai semplicemente messa in sicurezza per evitare che pezzi cadano sui passanti, attende ancora di venire riqualificata, prima che crolli definitivamente.

Sullo sfondo possiamo vedere il nuovo complesso delle residenze Vivere Trenno, che vedremo a breve.

A destra, sempre sulla Via Fratelli Rizzardi si trova il piccolo cantiere delle residenze Parco Trenno, un grazioso edificio di 4 piani con giardino.

A chiudere il contesto urbano di Milano a Ovest, tra la via Via Giorgio de ChiricoVia Fratelli Beolchi a Trenno, sono state completate le residenze Casatrenno, un complesso abitativo abbastanza impattante una zona formata da case più piccole, villette e cascine.  Si tratta di tre edifici di 8/9 piani che sovrastano l’abitato senza riuscire molto ad integrarsi. Gli edifici non ci sembrano poi tanto brutti, nulla di eccezionale, ma sembrano ben realizzati e se si fossero trovati in altro luogo, più consono, li avremmo apprezzati maggiormente.

Come si è visto dalle foto, gli edifici formano una vera e propria barriera tra il vecchio nucleo di Trenno e la campagna aperta. Tra i due differenti contesti urbani è stato ricreato un parchetto con giochi per bambini e percorsi pedonali che sicuramente in primavera renderà più “dolce” la presenza del muraglione condominiale. Come sempre le opere di urbanizzazione sostenute dal nuovo complesso ci hanno donato un angolo di Milano ben arredato, dove i marciapiedi che  portano alla campagna, sono ben realizzati (manco in centro troviamo marciapiedi in sampietrini e griglie metalliche per i fori delle piante). I palazzi, per risultare meno impattanti presentano un portico che permette di spaziare visivamente anche oltre gli edifici.

Giusto oltre, percorrendo Via Antonio Romanò si nota ancora come la campagna sia importante e che ci troviamo in un contesto agricolo.

Sbucando invece in Via Giorgio de Chirico, ritorniamo piano piano sui nostri passi verso la zona vecchia del borgo di Trenno. La piccola via che costeggia alla fine quel che rimane di Cascina Ortelli (che abbiamo visto all’inizio del nostro racconto, è stata riqualificata anch’essa), con un nuovo marciapiede e nuova asfaltatura.

Eccoci dove le vie Fratelli Rizzardi, Lampugnano, Ratti e Fratelli Gorlini si incrociano e dove si trova l’altra “piazza” senza nome completa di un giardinetto. Qui si affacciano altre cascine che formavano il cuore del borgo, Cascina degli Ortolani e Cascina Scolari, ora in ristrutturazione. Si seguito alcune immagini del cantiere.

 

3 commenti su “Milano | Trenno – I cantieri in zona: gennaio 2018

  1. I nuovi condomini sono edifici non brutti di persè, ma ORRIBILI se messi al confine con la campagna. Un vero pugno nello stomaco. Forse a Cascina Merlata, ai bordi del parco, o a Porta Vittoria…
    Peccato, hanno un po’ rovinato il bel quartiere di Trenno. Ora che hanno fatto i casermoni, spero che si fermino e non facciano altri danni.

  2. scandalosa la violenza di quel condominio.
    Andrebbe demolito.
    Ma dove diavolo stava guardando la commissione mentre approvava….?!?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.