Milano | Porta Garibaldi – Piazza Freud, il lato B di Porta Nuova?

Piazza Sigmund Freud è il piazzale che si trova davanti alla Stazione Garibaldi con al centro un parcheggio gestito dalle FS, e abbiamo detto tutto.

In teoria dovrebbero finalmente giungere anche qui con il cantiere del nuovo parco in costruzione pochi metri più su, il parco della Biblioteca degli Alberi.

Per ora, comunque, c’è ancora la cesata da cantiere che separa la piazza dal viale Luigi Sturzo ma che funge anche da separatore dal lato “bello” di piazza Gae Aulenti e le torri e piazza Freud, il lato B, un orrendo parcheggio con immondizie accumulate tra i cespugli selvaggi e carrelli del supermercato abbandonati.

Come documentano le foto da noi scattate.

Anche il piazzale usato come parcheggio non è dei più belli. Qui, in teoria, dovrebbe essere tutto completamente rivoluzionato e reso più bello, compresa una discesa, almeno questo è quello che leggiamo dai disegni del progetto della Biblioteca degli Alberi in fase di realizzazione tra piazza Gae Aulenti e Via Melchiorre Gioia.

Nell’angolino nord-est della piazza, lungo la parete rossa del complesso delle torri Technimont, dovrebbe essere realizzata una scalinata che permetta l’accesso anche da questo lato al podio di piazza Gae Aulenti, ma per il momento non abbiamo conferme o smentite.

La sciatteria che regna nel resto della piazza è ben evidente, marciapiedi con catrame pieno di buche e deformazioni, biciclette legate e abbandonate.

Il massimo poi lo si vede sul lato meridionale della piazza, dove i motorini parcheggiati sul marciapiede costringono ai pedoni di camminare sulla carreggiata, come si vede dalle foto scattate da noi. Aiuole aride e solcate da migliaia di persone ogni giorno, perché i percorsi sono contorti e senza senso.

5 commenti su “Milano | Porta Garibaldi – Piazza Freud, il lato B di Porta Nuova?

  1. Bhè direi Halleluja!!
    Era uno sfregio questa piazza!
    Sono stra contento.
    Avanti così e non fermiamoci mai!! Diamo una bella ripulita!

  2. Purtroppo non credo che il nuovo accesso al parco risolverà il problema…
    Il distacco architettonico tra la facciata quasi inesistente della stazione e il contesto è a dir poco abissale.
    Un esercizio interessante per UF potrebbe avere come tema un riprofilamento curvilineo del fabbricato viaggiatori

  3. Non credo venga risistemata la piazza.
    Come si evince dai progetti verrà solo realizzata una scala di accesso, nel lato credo di competenza Porta Nuova.
    Tutto il resto della piazza di proprietà di Ferrovie dello stato rimarrà credo haimè un orribile parcheggio cosi com’è ora.
    In oltre temo che la facciata sia sottoposto a qualche ridicolo vincolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.