Milano | Grande pubblico per la prima serata di “Identità | Milano”

2017-02-02_Urbancenter_Identità_Milano_1

Palazzo_Banco_Roma_Piazza_Edison1_2

Con un ampio e dettagliato racconto dedicato al Palazzo di piazza Edison (Realizzato nel 1939 su disegno dell’architetto Cesare Soccimarro), è cominciato ieri il ciclo “Identità | Milano” dedicato a 10 edifici che rappresentano in qualche modo la storia e il futuro di Milano. Ad accogliere i numerosissimi partecipanti, la sala era strapiena, l’assessore Pierfrancesco Maran che ha introdotto Mario Abbadessa di Hines, il quale si é soffermato sulle strategie future della società, e L’architetto Paolo Asti di Asti Architetti, che ha descritto in modo davvero minuzioso tutto il lavoro di ripristino del palazzo che proprio negli ultimi tempi ha subito una radicale restauro. Molto apprezzato anche l’intervento di Andrea Jarach che portando tre bellissime foto d’epoca ha stupito la platea presentando il palazzo che precedeva quello esistente e che apparteneva appunto alla sua famiglia. Per i presenti, l’Ordine degli architetti ha erogato 2 cfp.
Il prossimo incontro sarà dedicato al Teatro dell’Infanzia e dell’adolescenza al Maciachini Center e che si terrà il 16 febbraio prossimo. Per tutti coloro che avessero domande per l’Assessore Del Corno o l’architetto Italo Rota, scrivetecele pure nei “commenti”.


Visitate identitamilano.com per maggiori informazioni e per scoprire quali eventi prevedono l’erogazione dei cfp (crediti formativi).
Ringraziamo i presenti e vi aspettiamo per la seconda serata!

Cordusio - Casa Lancia, Banco Jarach dal 1906 al 1938
Cordusio – Casa Lancia, edificio polifunzionale progettato nel 1906 dall’ingegnere Achille Manfredini. Occupato dal Banco Jarach dal 1906 al 1938, anno della demolizione dell’edificio

 

Palazzo_del_Banco_di_Roma_di_Milano_(1946)
Il Palazzo del Banco di Roma nel 1946 coi segni della Seconda Guerra Mondiale

2 commenti su “Milano | Grande pubblico per la prima serata di “Identità | Milano”

  1. “Mario Abbadessa di Hines, il quale si é soffermato sulle strategie future della società”

    Potreste elaborare su questo punto, per favore?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.