Milano | Turro – Un muro artistico

Finalmente la street art sta sempre più prendendo forma e scopo, decorare spazi altrimenti brutti e tristi come muri di cinta, pareti cieche e rilievi ferroviari come è successo in via Pontano, lungo la parete formata dal rilievo ferroviario che va da viale Monza a via Padova a Turro. Si tratta di 14 opere firmate da Urbansolid, un gruppo di artisti che crea sterrato e che ci ha già abituati ai famosi Adamo e Eva in gesso o agli spermatozoi arrampicati sui muri.

Il tratto della via interessato va da via Angelo Mosso sino a via Padova e non è solo un intervento di Urbansolid, ma anche di altri writer che hanno decorato il muro già in precedenza.

“Se tra i nostri obiettivi c’è sempre stato quello di donare arte alla città – spiegano gli Urbansolid – questa volta, abbiamo voluto regalare un intero museo”

2016-10-30_graffiti_murales_turro_6 2016-10-30_graffiti_murales_turro_5 2016-10-30_graffiti_murales_turro_3 2016-10-30_graffiti_murales_turro_2

4 commenti su “Milano | Turro – Un muro artistico

  1. Certo che ce ne è voluta!Dopo aver riempito la città per anni con i loro gessi per farsi notare (da non dimenticare il costo sostenuto per rimediare ai danni del collante usato sugli intonaci quando si è dovuto staccare le loro sublimi opere)ecco finalmente i valenti artisti ovviamente premiati per aver violato continuamente l’articolo 639 del codice penale sull’imbrattamento.Ma si sa in Italia vengono premiati i delinquenti.La legalità ..eh? Cos’é?Ma inchiniamoci all’arte ,beoti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.