Queste asfaltature “bizzarre”

L’altroieri pomeriggio una transennatura su parte dell’ampio marciapiede tra Via Vitruvio e Via Benedetto Marcello, abitualmente adibito al mercato rionale del martedì e del sabato, aveva preannunciato quella che si pensava sarebbe stata un’importante asfaltatura del terreno. Visto lo stato di totale abbandono nel quale versa questo lato di Benedetto Marcello da forse più di quarant’anni, la notizia suonava alquanto gradita ai residenti. I lavori hanno avuto luogo nella mattinata di ieri, ma lo spettacolo che si è presentato ai nostri occhi alcune ore dopo, ad intervento apparentemente ultimato (non c’è più traccia di transenne e nessun cartello preannuncia altre manutenzioni), ci ha lasciato del tutto basiti: una gettata di catrame letteralmente buttata a casaccio qui e là senza il minimo criterio. Ma veramente senza alcun senso! Una stesura del tutto disomogenea; ovunque buchi, sabbia, fango e frammenti sparsi di questa asfaltatura nuova di zecca già saltati via. Viene da chiederci quale fosse lo scopo originario di questi lavori. Noi non riusciamo a capirlo.
L’operazione, dalla precisione a dir poco approssimativa, ci ha fatto tornare in mente una serie di asfaltature avvenute proprio lì nei pressi lo scorso mese di —–, delle quali sempre noi avevamo dato segnalazione su questo blog.

Forse più di ogni nostra parola, sono le foto che seguono a dare un’eloquente idea di cosa stiamo parlando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.